PORTALE INTRANET CON HFS – Http File Server

Creiamo un portale intranet con HFS questo programma è studiato per creare una sorta di FTP per lo scambio dati , la cosa che stupisce è che funziona tutto su protocollo HTTP ( sito Web) , al contrario di FileZilla , HSF permette di interfacciarsi con l’utente finale con un sito Web ( proprio come un Cloudweb ) è possibile utilizzare HFS (HTTP File Server) per inviare e ricevere file, è diverso dal classico file sharing perché utilizza la tecnologia web per essere più compatibile con l’Internet di oggi, Si differenzia anche dai server web classici perché è molto facile da usare e viene eseguito “immediatamente”, Accedi ai tuoi file remoti, attraverso la rete, può essere usato sotto emulazione WINE.

per prima cosa dovremmo creare una cartella dove indirizzare i file che vogliamo , questo permetterà all’amministratore di aggiungere file da condividere , creare nuove cartelle per utenti e assegnare password, ad esempio mettiamo che voglia creare un portale aziendale dove tutti i suoi dipendenti una volta connessi al seguente indirizzo ( variabile a seconda del host scelto) vogliano scaricare i loro documenti , con questo software è possibile , possiamo assegnare ad ogni cartella il nome del dipendente ( in questo caso pino) che a sua volta il famigerato pino dovrà digitare le Browser Web (127.0.0.1/pino) per accedere a suoi documenti , ma serve l’user e la password, questo verrà fornito dal amministratore del server.

avviamo il programma , ed aggiungiamo una cartella al programma , questa cartella può essere un contenitore per ogni utente o multi utente, clicchiamo su add folder fromdisk

selezioniamo la cartella precedentemente creata con il nome “TEST” ( il nome dipende da quello che avete scelto) e diamo conferma su ok

cartella virtuale? o reale? in questo caso utilizzo sempre una cartella reale ammeno che non dobbiamo chiamare una cartella con il nome di una persona che a sua volta avrà solo quel singolo utente come accesso ( ma sarà virtuale.)

una volta creata la cartella , dobbiamo dare i permessi ( se vogliamo) questo limita l’accesso a quella specifica cartella da user e pass, dove nessuno può accedervi.

avviamo il browser e clicchiamo sulla voce OPEN IN BROWSER per vedere le modifiche apportate.

ecco come si presenta l’interfaccia web.

Post Recenti